Sassoferrato - Marche Region - Italy
+39 0732 956257
iat.sassoferrato@happennines.it

Mam’s Galleria d’Arte Contemporanea

Sassoferrato, a journey in a timeless history

Allestita nelle ampie ed eleganti sale di Palazzo degli Scalzi, seicentesco edificio situato in Piazza Gramsci, nel cuore del centro storico del Borgo, la galleria raccoglie seicentottanta delle circa quattromila opere in dotazione al Comune. L’intera collezione è frutto delle acquisizioni avvenute nel corso degli oltre sessant’anni di storia della Rassegna Internazionale d’Arte/Premio “G.B. Salvi”, uno dei più longevi e prestigiosi eventi nazionali riservati alle arti visive, intitolato al grande pittore del ‘600, Giovan Battista Salvi, appunto, universalmente riconosciuto come Il Sassoferrato.

Inaugurato il 6 aprile 2014, il museo, fortemente voluto dal Comune di Sassoferrato, è nato per rispondere all’esigenza della conservazione delle opere e della loro esposizione al pubblico. La raccolta comprende trecentoventi opere in esposizione, tra dipinti, grafiche e sculture, duecento conservate nel deposito visitabile dietro le pareti espositive, alcune delle quali apribili, e centosessanta opere grafiche digitalizzate e visionabili. Il museo è dotato, inoltre, di una sala conferenze e di altre otto sale attrezzabili per laboratori ed incontri.

Le pareti espositive sono interamente ricoperte di opere come le antiche quadrerie e sono illustrate con citazioni da scritti di artisti del Novecento, che, attraverso le loro parole, restituiscono una presenza e un modello per gli artisti di oggi.

L’allestimento è tematico, ogni parete è costruita, infatti, come una ipotetica mostra, con la possibilità di variare nel tempo, sfruttando anche le nuove acquisizioni. Ogni sala è stata concepita come uno spazio rinnovabile per ospitare laboratori, conferenze, concerti, letture, esperienze didattiche dell’arte.

Dunque, una prestigiosa collezione che raccoglie le opere di numerosissimi artisti, diversi dei quali si sono affermati a livello nazionale ed internazionale, contribuendo a “scrivere” la storia dell’arte del secolo scorso.

 

VISITABILE SU PRENOTAZIONE TRAMITE IL PUNTO I.A.T.  E' RICHIESTO UN PREAVVISO DI 24H